Alessandro Mendini, Io non sono un architetto sono un drago, 2006, Archivio Alessandro Mendini

Exhibition

Io sono un drago
The true story of Alessandro Mendini    

A wide-ranging retrospective—produced with Fondation Cartier pour l'art contemporain—on Alessandro Mendini’s work as an architect, designer, and artist. With over 400 works with different formats, materials and subjects from many private and public collections, the exhibition is structured in different thematic sections. The title of the show, Io sono un drago (I am a dragon), is inspired by one of his most emblematic self-portraits, to emphasize his uniqueness in the world of design, architecture and art.

Credits

Produced with: Fondation Cartier pour l’art contemporain 
In collaboration with: Archivio Alessandro Mendini
Curated by: Fulvio Irace
Exhibition design: Pierre Charpin

Highlights

Photo by Delfino Sisto Legnani, DSL Studio

Photo by Delfino Sisto Legnani, DSL Studio

Photo by Delfino Sisto Legnani, DSL Studio

Related events

Archives and collection
Explore hundreds contents →

Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala
Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala
Veduta della Torre Littoria
Veduta della Torre Littoria
Una modella posa all'interno della Mostra di oggetti per la casa (o Mostra Oggetti d'uso), nel Padiglione USA progettato dagli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers
Una modella posa all'interno della Mostra di oggetti per la casa (o Mostra Oggetti d'uso), nel Padiglione USA progettato dagli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers
Lampadario "carciofo" di Poul Henningsen, nella sezione della Danimarca
Lampadario "carciofo" di Poul Henningsen, nella sezione della Danimarca
Sitemap